Un basco azzurro

Ed eccomi qua a scrivere di questo basco , il basco azzurro . Il famoso basco azzurro che ho comprato pensando di regalarlo a lei conosciuta da poco . Allora la storia comincia così ; mi stavo recando a fare la spesa al solito centro commerciale , era una bella giornata di sole e all’interno del centro commerciare erano esibiti degli stand ,delle bancarelle che vendevano da oggetti natalizi a idee regalo . C’era anche questo stend di articoli per donna , dove si vendevano guanti , sciarpe e cappelli . Subito nella mente un idea fulminea . E se le regalassi qualcosa per Natale ? In fondo lei è stata così gentile con me fino ad ora… Poi non so forse mi piacerebbe fargli un regalo , può darsi che sia nei miei pensieri o puoi darsi che i miei pensieri corrano troppo .
Così le compro questo basco , questo benedetto basco azzurro che non so se le darò mai . Perché questo regalo non so se sa più di amicizia di affetto di simpatia o di qualcos’altro che potrebbe nascere . Ma cosa potrebbe nascere con la mia confusione in testa ? Insomma quando non sai quale gusto di gelato preferisci se quello alla vaniglia o al cioccolato fondente , oppure entrambi ma non li riesci a vivere insieme. Forse sono ancora in uno stato embrionale . Come un bruco che deve diventare farfalla . Eppure quando scrivo qualche messaggio su wa lascio sempre l’emoticon della farfalla seguito da un sorriso , lasciando intendere che io , la metamorfosi della mia vita così maledettamente complicata l’abbia già fatta . Invece é un continuo crescere evolversi ed imparare . C’è chi mi diceva “mmm , le crisi non durano per sempre “. Anche questo é vero . Ad ogni stadio io vado avanti e di crisi ne ho affrontate tante . Più che altro ad ogni crisi ne spuntava un altra che scacciava quella precedente . Che però fare chiodo scaccia chiodo non serve a molto . Bisognerebbe fare un bel lavoro di odontoiatria e mettere a posto questo dente malato , e pieno della carie . Ma forse é la vita che é piena di carie non lo so ,forse noi nasciamo con i denti perfettamente bianchi pieni di smalto e ci sono cose che ci fanno venire le carie . La solitudine é una di queste cose per me , mi danneggia , mi corrode . Non riesco a vivere con essa , la sento sgradevole in ogni sua profondità . E quando magari parlo con qualcuno e dall’ ‘altra parte non ricevo un buon feedback di allineamento con i miei pianeti mi sento male. L’altro non c’è , l’altro se ne va , l’altro scompare e così via . Dovrei metterci io una pezza alla mia solitudine , dovrei dire : “mi basto io ” . Ma poi come fanno gli altri a dimostrarmi che mi vogliono bene ? Sta lì il punto della situazione… Sono alla spasmodica ricerca dell’ amore che non ho , che é magari l’amore per me stesso , l’amore di dire basto io…

Un commento Aggiungi il tuo

  1. LatteScaduto ha detto:

    Non è che si deve… “bastare”. È che si deve godere delle libertà offerte della solitudine. Libertà piccoline, mica chissà che , però che si apprezzano quando per anni le avevi perdute.
    Personalmente non mi basto, ma mi piace lo stesso.
    Poi guarda… puoi anche sposarti e fare figli, che tanto la tua vita è sempre e solo tua.
    Quindi rilassati e accetta questa realtà, questa verità che tutti cercano di coprire con continue nuove fidanzate, mogli, amanti, compagne, ecc.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...