Emanciparsi

Credo che per un ragazzo o per una ragazza andarsene via di casa dai propri genitori sia veramente dura nel nostro paese a livello pratico . In un primo punto perché gli stipendi sono bassi , seconda cosa perché gli affitti sono alti e ti pongono delle condizioni contrattuali molto difficili . Per esempio mantenere il lavoro da un anno a questa parte. Queste cose le so perché ho visitato vari siti che proponevano affitti di appartamenti e conoscendo un po’ le paghe di chi lavora e le offerte che mi hanno fatto a me non deve essere per niente facile arrivare alla fine del mese , poi se ti capitano degli imprevisti , per esempio il meccanico o il dentista é ancora più dura..

Tutto questo credo che scoraggi molto i ragazzi giovani , compreso me, a vedere un futuro sereno e delle belle prospettive . Negli altri paesi dell’Unione europea ci sono stati degli aumenti del salario minimo .Nel nostro bel paese é addirittura sceso ! Mettiamoci poi il prezzo del gas che é aumentato e della benzina che sale anch’essa . Vorrei fare un ulteriore riflessione con voi , se da un lato abbiamo queste preoccupazioni e molti giovani non riescono ad andare via di casa dall’altro lato abbiamo ancora il capitalismo che marcia in televisione e sui vari media con le sue offerte invitandoci a comprare i più disparati oggetti e ad abbonarci alle serie TV in streaming e partite di calcio , ecc.. Tutta questa grande macchina da guerra che ci vuole fare distrarre e produce per noi mentre i nostri problemi ci passano con la puzza sotto il naso come fosse immondizia su di un nastro trasportatore e non ci possiamo emancipare . Ma cosa vuol dire emanciparsi alla fine ? Da Google : “liberarsi da uno stato di schiavitù , oppure di soggezione di inferiorità sul piano economico e sociale ” . Per me é molto importante emanciparsi e se il mio stato non me lo permette , io non mi sento LIBERO , e qui ho aggiunto un altra parola importantissima . Perché la libertà e la più grande forma di espressività che noi abbiamo per partire da noi stessi ed essere noi stessi . E alla base di tutti i nostri cambiamenti , senza libertà , non c’è cambiamento , senza libertà non c’è espressione dell’individuo , non c’è individualità. Quindi dobbiamo contribuire nel nostro piccolo con delle azioni quotidiane ad emanciparci e a migliorare il paese , che non significa per forza andarcene via di casa , ma riprendere il controllo delle nostre vite nelle piccole scelte quotidiane con prossimo , verso il prossimo e verso la nostra società .

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. LatteScaduto ha detto:

    Sante parole, ma la realtà non cambia.
    Non resta che andare a vivere con la fidanzata o con un coinquilino, ma personalmente penso che lo consiglierei a un giovane solo se i suoi genitori sono il mostro di Firenze e la matrigna di cenerentola.

    Piace a 1 persona

    1. centroasociale ha detto:

      Ma in realtà caro lattescaduto molti giovani sentono il peso del doversene andare via di casa per una questione di cultura che vige negli ultimi anni , anche un po’ per questo . Se a 30 sei ancora con la mamma sei visto come uno “sfigato” . Il punto é che come scritto nell’articolo oggi é veramente dura mantenersi da soli . O convivi con altri studenti o con lavoratori o con il proprio fidanzato/a come dici tu . Poi a volte come nel mio caso sono venuto in un gruppo appartamento perché a casa avevo una situazione poco sostenibile e mio padre è certo non era il mostro di Firenze

      Piace a 1 persona

      1. LatteScaduto ha detto:

        Beh, io ho divorziato da poco, ma di tornare coi genitori manco a parlarne.
        Fortunatamente prendo uno stipendio che mi permette ,IN PROVINCIA, un piccolissimo bilocale. E ci sto d’un bene!!!

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...